Scommesse su Internet contro carta di credito

Il .

Il Ministro della Giustizia dei Paesi Bassi, Hirsch Ballin, ha annunciato questa settimana che le banche e i gestori di carte di credito saranno puniti se continuano a eseguire operazioni provenienti da siti esteri di scommesse e collegati al mercato olandese. Secondo Hirsch Ballin queste operazioni violano la normativa olandese riguardante il gioco d’azzardo. Il Ministro distribuirà fra breve un elenco di aziende con cui le istituzioni finanziarie olandesi non potranno più avere rapporti economici. Questo approccio era già stato scelto per combattere il finanziamento delle attività terroristiche, ma non si è dimostrato funzionante.

Nei Paesi Bassi il gioco d’azzardo via Internet è proibito. La normativa olandese sul gioco d’azzardo afferma che solo alcune aziende, come la Holland Casino e la State Lottery possono fornire legalmente questo servizio. Intanto, però, si stima che circa mezzo milione di olandesi sia titolare di un account di gioco su Internet.

Il Ministro Hirsch Ballin vuole risolvere il problema del gioco d’azzardo su Internet applicando sanzioni per le istituzioni finanziarie che forniscono i pagamenti collegati a questa forma di gioco. Con questo provvedimento vuole obbligare le banche e i gestori di carte di credito a usare la lista nera, per vedere quali aziende sono illegali e fermare le loro transazioni bloccando i finanziamenti.

Pin It