Restrizioni sulle scommesse online

Il .

Jan Cremers, parlamentare europeo del Partito del Lavoro olandese, continua ad affermare che le scommesse su Internet dovrebbero essere regolamentate. Oggi, la Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori del Parlamento Europeo ha chiesto alla Commissione Europea di agire.

Negli scorsi anni il mercato delle scommesse online si è diffuso immensamente. Ora, le scommesse effettuate tramite Internet, cellulari e TV interattiva rappresentano il 5% del mercato totale dell'Unione Europea. Per i singoli stati membri è difficile controllare e monitorare il mondo delle scommesse online. Internet non ha confini, quindi è importante che per questi argomenti si arrivi a decisioni comuni, ha affermato Cremers.

"Non sono uno scommettitore, ma non ho nulla contro coloro che amano o vogliono scommettere di tanto in tanto. Le scommesse online non dovrebbero essere proibite, ma è necessaria un’azione comune dell’Europa per affrontare i problemi che il gioco inevitabilmente porta con sé. Il Parlamento Europeo dà molta importanza alla prevenzione delle frodi e delle pratiche illegali. "I comportamenti criminali, come il riciclaggio di denaro sporco o le attività di dubbia natura in cui il fornitore di servizi è fuori da qualsiasi forma di giurisdizione perché si trova su un’isola del Pacifico sono inaccettabili" afferma Cremers. Auspica, da parte dell'Europa, qualcosa in più delle nuove leggi pure e semplici. "La Commissione Europea deve affrontare il problema con una prospettiva internazionale" afferma Cremers.

Inoltre, il Parlamento Europeo deve prestare maggiore attenzione alla dipendenza dal gioco d’azzardo online. Poiché le scommesse via Internet sono facilmente accessibili per chiunque, c’è un maggior rischio di dipendenza. Quindi il Parlamento Europeo deve imporre regole più severe per proteggere i minori dagli effetti indesiderati del gioco d’azzardo online.

Un primo passo importante potrebbe essere l’accredito in buona fede dei provider. Possiamo evitare che i minorenni stiano al PC a scommettere ad esempio obbligandoli a notificare il numero di carta di credito.

Pin It