Prima confessione nel processo relativo allo scandalo tedesco delle scommesse

Il .

Lo scorso giovedì, un trentacinquenne ha ammesso di aver manipolato l’esito di diverse partite del campionato tedesco di seconda divisione, corrompendo almeno tre giocatori. Ha confessato durante il processo riguardante il grande scandalo del calcio tedesco che si è tenuto a Bochum.

Nurretin G. è uno delle quattro persone accusate di aver speso 370.000 euro per corrompere giocatori e arbitri in tutta Europa. Ha ammesso di aver avuto contatti con tre giocatori dell’Osnabruck, una squadra di seconda divisione tedesca.

nurretin

"Abbiamo detto loro esattamente che cosa avrebbero dovuto fare. Se non l’avessero fatto, avrebbero dovuto pagare una penalità o avrebbero rischiato l’esclusione" ha affermato il signor G. Durante il processo è stato citato più volte il nome di Ante G, l’ideatore dell’episodio di corruzione dell’arbitro tedesco Robert Hoyzer. Sarà presente in tribunale a dicembre durante il processo.

Nurretin G dovrà probabilmente scontare una condanna fino a otto anni, simile a quella del suo complice. Secondo il tribunale tedesco, i due hanno realizzato una ricavo di 1,6 milioni di euro, dopo aver scommesso 2 milioni di euro su eventi sportivi europei di cui conoscevano già il risultato.

Lo scandalo della corruzione ha fatto tremare il mondo del calcio europeo, per le ingenti somme (milioni di euro) entrate in gioco.

Pin It