Partite di Champions League forse influenzate dalla Mafia

Il .

Nel processo che si sta svolgendo presso il tribunale di Bochum e riguarda le connessioni tra la mafia e il calcio europeo è venuta alla luce per la prima volta la possibilità che una partita di Champions sia stata truccata. Secondo il pubblico ministero di Bochum, il risultato della partita tra il Debrecen e la Fiorentina del 20 ottobre 2009 è stato truccato.

Gli italiani hanno vinto per 4-3 contro gli ungheresi. Nel primo tempo sono stati segnati sei goal.

Inoltre, anche i risultati delle partite di Europa League Debrecen-Young Boys Bern e Aalborg-Slavia Sarajevo sono stati truccati, con un meccanismo che comportava la corruzione di uno o più giocatori. Anche la partita di qualificazione ai Mondiali del 2009 tra Liechtenstein e Finlandia, finita 1-1, potrebbe essere compresa nell’elenco delle partite truccate.

Il pubblico ministero di Bochum considera come principale sospettato della vicenda Ante Sapina, un trentaquattrenne residente a Berlino. Insieme a Marijo C. e all’ex giocatore di basket Ivan P., Ante Sapina ha pagato più di mezzo milione di euro per corrompere gli arbitri e i giocatori. Il croato è già stato condannato per aver corrotto l’arbitro tedesco Robert Hoyzer nel 2005.

Pin It