La Corte Suprema ancora contro Ladbrokes

Il .

Secondo la Corte Suprema dei Paesi Bassi, il bookmaker inglese Ladbrokes sta ancora violando la normativa olandese sul gioco d’azzardo (il Gaming Act). La Corte Europea deve ancora emettere un parere riguardante il collegamento tra questa normativa e quelle europee. L’Alto Consiglio ritiene il bookmaker Ladbrokes colpevole di violazione della normativa sul gioco d'azzardo, perché ha usato Internet per offrire scommesse sportive agli olandesi. Questo è quanto il Consiglio ha indicato lo scorso venerdì nella sua sentenza.

ladbrokes

Ladbrokes continua a violare la normativa olandese sul gioco d’azzardo.
La domanda, quindi, rimane tuttora senza risposta. Il Consiglio sta ancora aspettando risposte dalla Corte Europea di Giustizia con sede in Lussemburgo su come deve essere interpretata la normativa europea in questo caso. La Corte Suprema non è la sola ad aver posto domande relative al gioco d’azzardo su Internet alla Corte Europea. Anche alcuni magistrati di altri stati membri e il Consiglio di Stato dei Paesi Bassi hanno fatto lo stesso nel mese scorso. Ora ci si chiede come il monopolio statale olandese sul gioco d’azzardo possa contravvenire alla normativa europea sul libero scambio di beni e servizi. Questa clausola è contenuta nel Trattato dell’Unione Europea. Le restrizioni alla fornitura di servizi sono proibite, quindi gli stati membri di solito non hanno giustificazioni se le applicano.

Una giustificazione utilizzata dal governo dei Paesi Bassi potrebbe essere quella di limitare a sufficienza il gioco d’azzardo e la lotta contro la dipendenza da gioco d’azzardo che si è dimostrata una preoccupazione importante dopo l’avvento di Internet. Tuttavia, il governo olandese ha saturato i media con le pubblicità delle lotterie e del gioco d'azzardo. Presso la Corte Suprema è anche stata sollevata la questione se i giudici nazionali abbiano in ogni caso diritto a deliberare sul blocco dei siti di scommesse stranieri. Ladbroker ha la licenza nel Regno Unito per la fornitura di scommesse. Dopo aver risposto alle domande riguardanti questa materia, il caso sarà trasferito all’Alto Consiglio.

L’agenzia di scommesse Ladbrokes è una delle molte aziende che posseggono siti di scommesse che, finora, non sono state considerate legali dai giudici olandesi. Tra queste agenzie ci sono anche la Unibet e Betfair. Anche il processo che vede coinvolti la Betfair e il Consiglio di Stato è tuttora pendente. Tra questi casi legali troviamo, tra l’altro, il rifiuto del Ministro della Giustizia Hirsch Ballin di riconoscere a Betfair una licenza per l’esercizio delle scommesse.

Pin It