La banda delle scommesse ancora in azione in Belgio

Il .

La Federazione calcistica belga (KBVB) sospetta che la banda cinese delle scommesse sia ancora attiva nel campionato professionistico. L’ufficio legale della KBVB ha aperto un'indagine dopo una partita terminata con un punteggio strano, secondo diversi giornali belgi. L'incontro di seconda divisione della scorsa domenica tra l'Olympic Charleroi e il Liegi è terminato sul risultato di 6-4.

La cosa sorprendente è che all’incontro hanno assistito due sospettati cinesi: erano in contatto diretto con Hong Kong mediante un microfono nascosto. I cinesi sono stati arrestati, salvo poi essere rilasciati. I due sono stati notati anche durante alcuni incontri a Namen, Beveren, Antwerp e Hamme.

Due anni fa, il calcio belga fu coinvolto in uno scandalo riguardante presunte tangenti. L’uomo d’affari cinese Ye Zhuyen scommetteva somme molto cospicue dalla Cina, su partite di secondaria importanza che si svolgevano in Belgio. Questo scandalo aveva portato al licenziamento dei giocatori e dell'allenatore del Lierse SK.

Pin It