L’ex presidente dell’Osasuna arrestato per aver truccato delle partite

Il .

Miguel Archanco, ex presidente della squadra spagnola dell’Osasuna, è stato arrestato la scorsa settimana nell’ambito di un’inchiesta relativa a possibili partite truccate.

Archanco era a Pamplona, sede dell’Osasuna, dov’è stato arrestato insieme agli ex direttori Txuma Peralta e Angel Vizcay.

Secondo gli organi di informazione, Vizcay ha ammesso di aver cercato di corrompere il Real Betis e l’Espanyol nello scorso campionato. Voleva evitare la retrocessione dell’Osasuna dalla Primera Division, ma non ci è riuscito.

L’Osasuna attualmente milita nella Segunda Division e in questa stagione non sta andando bene, infatti è al sedicesimo posto.
Pin It