Il governo francese regolerà il gioco d'azzardo su internet

Il .

Il governo francese ha presentato una nuova proposta di legge che intende regolamentare il gioco d’azzardo su Internet nel prossimo futuro. La creazione di questa proposta di legge è in parte dovuta alle pressioni esercitate dall’Unione Europea. Il governo francese riconosce che il gioco d’azzardo irregolare su Internet è molto difficile da combattere, ma, regolamentando il mercato, vuole tentare di porre un freno alla giungla di siti illegali.

Se la legge entrerà in vigore, le aziende che potranno ricevere la regolare licenza saranno tra 50 e 100: tra di esse ce ne saranno diverse con sede all'estero, molto popolari e importanti. Il governo francese molto probabilmente chiederà notevoli somme ai titolari della licenza, sottoforma di ingenti tasse sul gioco d'azzardo.

Saranno consentiti diversi tipi di scommesse, come quelle sullo sport e sul poker, probabilmente, però, non saranno permessi i casino e le slot machine online. Con grande sorpresa degli addetti ai lavori, anche le scommesse di scambio non saranno consentite. Betfair, l’azienda che offre la borsa scommesse più frequentata, ha espresso tutto il suo scontento per questa decisione.

L’amministratore delegato, Mark Davis, ha affermato: "Esamineremo la nostra posizione. Questa legge discrimina chiaramente l'operatore più grande e più competitivo in tutta Europa per le scommesse online. È uno schiaffo per tutti i consumatori." Betfair è anche finita nel mirino nel Regno Unito. Le ricerche hanno dimostrato che il 10% dei giocatori delle borse scommesse è dipendente dal gioco. Si tratta di una percentuale più alta rispetto a quella dei bookmaker tradizionali.

Sempre più nazioni europee stanno aprendo un mercato di scommesse protetto e tradizionale. Il governo olandese ha recentemente nominato una commissione che deciderà qual è il modo migliore per regolare il mercato del gioco d'azzardo online in Olanda.

Pin It