Il boss croato delle scommesse compare in un nuovo scandalo

Il .

Ante Sapina, il croato che fu la figura chiave dello scandalo delle partite truccate in Germania nel 2005, è di nuovo coinvolto in un caso di scommesse truccate. Residente a Berlino, Sapina è attualmente un testimone nel processo sullo scandalo europeo delle scommesse, che è iniziato a Bochum nel 2009.

Il trentaquattrenne croato ha testimoniato presso il tribunale di Bochum, affermando di aver tentato di truccare alcune partite del campionato norvegese.

Sapina ha detto agli investigatori di essersi recato in Norvegia il 30 ottobre 2009 per incontrare il secondo allenatore e diversi giocatori del Sandefjord fotbal, una squadra della serie A norvegese. In precedenza aveva ammesso di aver scommesso sulle partite truccate e anche di aver corrotto i giocatori a partire dalla fine del 2006. È stato arrestato il 19 novembre 2009.

In tutto sembra che siano state truccate 32 partite in diversi campionati europei. Si sospetta inoltre che circa 300 partite in quindici paesi siano state in qualche modo manipolate.

Ante Sapina, il boss croato delle scommesse, è stato condannato nel novembre del 2005, insieme all’ex arbitro tedesco Robert Hoyzer, per aver partecipato allo scandalo delle scommesse che fatto tremare il mondo del calcio tedesco. Hoyzer ha ricevuto denaro da Sapina per truccare i risultati di alcune partite di serie B e C. I due protagonisti dello scandalo, da allora, sono in carcere.

Pin It