Gli asiatici hanno scommesso milioni sul PSV-ADO e sull’RKC-Excelsior

Il .

Sull’elenco delle 210 partite europee sospette, elaborato dal pubblico ministero del tribunale di Bochum durante le indagini sul boss delle scommesse Ante Sapina, sono citate due partite della Jupiler League: Volendam-Excelsior (1-0) dell’11 settembre 2009 e De Graafschap-Telstar (2-1) della stessa data.

L’elenco sarà pubblicato nei prossimi giorni nel giornale sportivo Hard Gras, in un articolo firmato da Raf Sauviller. Un secondo elenco comprende cinque partite dei campionati olandesi: SC Heerenveen-Excelsior (5 settembre 2008, 2-5), PSV-ADO Den Haag (5 febbraio 2009, 6-0), SC Heerenveen-Sparta (14 marzo 2009, 5-1), Excelsior-RKC (17 aprile 2009, 0-5).

La partita in casa del PSV ha generato scommesse per 900.000 euro, mentre quella fuori casa contro l’RKC ha generato un giro di scommesse di almeno 1,6 milioni di euro. Nelle altre partite, invece, sono state scommesse somme intermedie. Secondo il giornalista belga Raf Sauviller l’elenco è stato divulgato da un famoso boss delle scommesse di nome Zoran, un informatore dell’UEFA.

Sauviller ha ricevuto l’elenco da Peter Lima, il capo della sezione Affari Disciplinari della UEFA. Le partite avevano generato troppe scommesse sul mercato asiatico e destavano sospetti perché le scommesse erano eccessivamente concentrate sul risultato corretto. I bookmaker europei, però, sono in grado di scoprire immediatamente questi casi sospetti.

La ricerca di Sauviller ha destato l’attenzione di Bert van Oostveen, il nuovo direttore della KNVB (Federcalcio olandese), che ha preso molto sul serio la questione delle partite truccate, seguendo tutti gli indizi che gli sono stati presentati. Fino a ora, però, non è stato dimostrata la manipolazione del risultato in nessuna partita dei campionati professionistici olandesi.

Pin It