Gary Kaplan, fondatore di BetOnSports, patteggia

Il .

Gary Kaplan, il fondatore di BetOnSports ha accettato oggi di patteggiare: sarà condannato a una pena compresa tra i 41 e i 51 mesi di carcere e a un'ammenda di 43,65 milioni di dollari, secondo la sentenza pronunciata dal procuratore Michael Reap.

"Oggi Kaplan ha ammesso in tribunale di aver fondato, a partire dalla seconda metà degli anni Novanta, società offshore con sede ad Aruba, Antigua e infine in Costa Rica: il suo scopo era quello di fornire ai cittadini statunitensi, tramite siti Internet, servizi di scommesse e numeri telefonici illegali e gratuiti" afferma la sentenza.

Kaplan fu arrestato nel marzo del 2007 nella Repubblica Dominicana e gli furono attribuiti 20 reati diversi, relativi alla fornitura di scommesse su BetOnSports ai cittadini statunitensi. Nel patteggiamento, Kaplan si dichiarerà colpevole del reato di illecito teso a violare lo statuto RICO, di illecito teso a violare il Wire Wager Act e di violazione del Wire Wager Act.

"Gary Kaplan ha fatto milioni di dollari permettendo alle persone di buttare via i soldi guadagnati con fatica senza nemmeno dover uscire di casa" ha affermato John Gillies, agente speciale dell’FBI. "Riteniamo che il patteggiamento odierno avrà effetti sul lungo periodo, perché Kaplan non è stato solo il fondatore di BetOnSports, ma anche uno dei pionieri delle scommesse illecite online. Pur avvicinandosi al buon esito di quest'indagine, l'FBI continuerà a lavorare anche sugli altri due indiziati. Seguiremo tutte le piste, anche se ci condurranno in alto, per rendere giustizia alle persone coinvolte in questo complotto".

Prima di fondare la BetOnSports ad Antigua e in Costa Rica, Kaplan si era già occupato di scommesse illecite a New York e a Miami. Kaplan fu accusato per il suo ruolo nell’ambito di BetOnSports nel 2006.

Nell’aprile del 2007, l'ex direttore generale di BetOnSports David Carruthers patteggiò per estorsione e accettò di testimoniare contro Kaplan, ottenendo in cambio di trascorrere meno di 33 mesi in carcere.

Nel maggio del 2007 BetOnSports accettò di fornire tutte le prove a carico di Carruthers e di Kaplan. In cambio, il procuratore Catherine Hanaway rinunciò ad addebitare qualsiasi imputazione a tutti gli altri dirigenti di BetOnSports.

Pin It