Chi sono i telefonisti cinesi?

Il .

I cosiddetti telefonisti cinesi in genere sono studenti di origine orientale: vengono pagati circa settanta euro per trasmettere le statistiche di una partita di calcio ai bookmaker asiatici. Trasmettere le statistiche via telefono non è illegale, quindi perseguire i telefonisti e i loro riferimenti in oriente è molto difficile.

I telefonisti cinesi passano informazioni ai bookmaker asiatici per tutta la durata dell’incontro.

Telefonisti Cinesi

Le partite della Jupiler League belga di solito non vengono trasmesse in diretta in Asia, quindi i bookmaker asiatici devono ottenere informazioni in altri modi sulle statistiche degli incontri: in questo modo riescono a offrire quote aggiornate, per le cosiddette scommesse live (in tempo reale).

Le organizzazioni criminali asiatiche stanno tentando di manipolare i campionati europei inferiori corrompendo i giocatori e poi scommettendo ingenti somme di denaro con i bookmaker locali. Si può scommettere praticamente su tutto, compreso il numero di cartellini gialli dati durante una partita o il numero di calci d’angolo concessi. È chiaro che le scommesse di questo genere sono più facili da manipolare quando si ha a che fare con squadre che sono a corto di liquidità, piuttosto che con quelle che arrivano a giocare le finali di Champions.

I “telefonisti cinesi” non sono dei fuorilegge e i bookmaker asiatici stanno soltanto cercando di soddisfare la domanda di quote corrette del mercato asiatico. Ora ci si domanda come si possa fare per affrontare le organizzazioni criminali asiatiche e provare che i giocatori siano stati corrotti.

Pin It