Calciatore italiano condannato per lo scandalo scommesse

Il .

Il calciatore italiano Andrea Masiello dell’Atalanta è stato squalificato per 26 mesi per aver preso parte allo scandalo scommesse che sta sconvolgendo l’italia.

Nei primi giorni di agosto sono state comminate penalità pesanti anche al Bari e alla Sampdoria, rispettivamente di un punto e di cinque punti.

Andrea Masiello

Masiello, oltre alla squalifica, dovrà pagare una multa di trentamila euro.

Masiello non è stato l’unico a essere squalificato per tanto tempo: anche l’allenatore Bortolo Muttti e il direttore tecnico Guido Angelozzi sono stati squalificati per quattro mesi.

Il difensore è stato dichiarato colpevole di aver partecipato allo scandalo scommesse che sta sconvolgendo tutta l’Europa.

Pin It