Betfair e la licenza nei Paesi Bassi: un nuovo atto della polemica

Il .

Nel 2005 l’allora Ministro della Giustizia Piet Hein Donner avrebbe dovuto permettere a Betfair, azienda di scommesse online, di entrare in gara per la licenza che permetteva di offrire scommesse sugli eventi sportivi e un totalizzatore sulle corse ippiche nei Paesi Bassi. Così afferma la sentenza del Consiglio di Stato, dopo che il bookmaker ha fatto ricorso contro la prima sentenza.

La Lottery and Scientific Games Racing (SGR) aveva già ricevuto la licenza ministeriale prima del 2005. Il Ministro si era appellato al Lottery Act, che affermava che la licenza poteva essere concessa a un’unica azienda. Betfair ha fatto ricorso perché ritiene che la decisione del Ministro non rispetti la normativa europea della libera circolazione dei servizi.

Tuttavia, secondo il Consiglio di Stato, il Ministro ha ragione: in quel momento era giusto non concedere la licenza per le scommesse online.

Pin It