Il Ministero della Giustizia olandese diffida Unibet

Il .

Il Ministero della Giustizia ha diffidato le squadre di calcio affinché interrompano la pubblicità alle agenzie di scommesse estere. Secondo il governo olandese le squadre di calcio violano la normativa che regola le scommesse. Durante il torneo di Feyernoord nello scorso fine settimana i tabelloni dello stadio erano pieni di pubblicità di Unibet, il famoso bookmaker e casino online.

Unibet

Il Ministero della Giustizia è stato spiacevolmente sorpreso dalla pubblicità. “Le agenzie di scommesse prive di licenza per l’Olanda non potrebbero offrire i loro servizi e non potrebbero farsi pubblicità qui. Richiediamo pertanto al Feyernoord di rimuovere le pubblicità" In questo modo, secondo il portavoce Ivo Hommes, viene violata la legge.

La squadra di Rotterdam afferma di non aver nulla a che vedere con i tabelloni, poiché il torneo è stato organizzato da un’altra azienda, l’IEP. Secondo l’IEP, c’è stato un equivoco. “Abbiamo dato la gestione della pubblicità in outsourcing a un’altra agenzia, perché cercasse inserzionisti. Secondo quest’agenzia, l'Unibet aveva il permesso di fare pubblicità. Abbiamo agito in buona fede. Non succederà più, perché ci atterremo alle normative” afferma Jan de Vos per conto dell’IEP.

Il ministero ha inviato una lettera piuttosto risentita all’Unibet. "L’agenzia sa di contravvenire alle nostre leggi riguardanti le scommesse" sostiene Hommes. L’agenzia di scommesse online, invece, afferma di essere innocente. "In Europa vige il libero scambio di beni e servizi e gli eventi calcistici sono perfetti per il nostro profilo" ha affermato un portavoce dell’ Unibet.

Recensione su Unibet

Pin It